Luoghi da visitare

Salerno, perla del Tirreno, secondo capoluogo della Campania, capitale del sud nella metà del Novecento. Vanta diverse eccellenze dalla natura all’arte, dai prodotti tipici alla storia. Per tale motivo, chi viene a Salerno può trovare il “turismo” di cui ha bisogno. Il B&B Corso57 essendo in una posizione strategica permette la possibilità ai più sedentari di raggiungere comodamente in una passeggiata le eccellenze storico-monumentali salernitane. Passeggiando nel centro storico sarà semplice scorgere le testimonianze della storia di Salerno, dai resti delle terme nella chiesa di San Pietro a Corte, ai “segni” della sua reggia in un vicoletto dei Mercanti del principe Arechi, fino alla cattedrale romanica dedicata a san Matteo. Degno di nota, il giardino della Minerva dove furono coltivate le prime erbe officinali della Scuola Medica Salernitana, la prima al mondo. Una passeggiata rilassante è possibile, infine, nella splendida villa comunale semmai gustando un piacevole gelato a limone. Per chi piace passeggiare e godere di un panorama mozzafiato si consiglia  la visita al Castello Longobardo Arechi, dove è possibile visitarlo all’interno e affacciarsi sui terrazzamenti perdendo lo sguardo sul golfo di Salerno.
Abbracciata dai Monti Lattari e dai Monti Picentini, propone la possibilità di escursioni presso sentieri Cai, trekking o semplici passeggiate per ammirare il paesaggio, respirarne l’aria e semmai degustare qualche tipico prodotto della terra, come la Nocciola di Giffoni Igp, fermarsi presso qualche frantoio e degustare del dorato olio extra vergine d’oliva adagiato su una gustosa fetta di pane cotto nel forno al legna.
Vista la varietà delle ricchezze della terra salernitana e dei prodotti che la distinguono, buona idea sarebbe organizzare un tour “gustativo”, ad esempio nella Piana del Sele, facendo tappa presso uno dei tanti caseifici tra i maggiori produttori della mozzarella di bufala per assaggiarne la produzione, nonché tutto ciò che ne deriva, come yogurt, gelati. Digerendo il tutto, passeggiando tra le testimonianze archeologiche della magnogreca Poseidonia nell’area archeologica prima, e nel Museo archeologico nazionale di Paestum poi. Per chi invece, vorrebbe dedicare la sua permanenza al mare ed alle sue bellezze, c’è l’imbarazzo della scelta: posti incantevoli, ricchi di storia, arte e tradizioni, corrono dalla costiera amalfitana, con Positano, Amalfi, Cetara, fino alla incontaminata costiera cilentana, con Agropoli, Acciaroli, Marina di Camerota, tutte raggiungibili grazie ai traghetti che solcano il Golfo, possibile prenderli alla vicina stazione marittima del Molo Masuccio Salernitano a piazza della Concordia.

centro-storico centro-storico02 centro-storico3 centro-storico04 centro-storico05 comune-notturno01 corso-salerno giardini-della-minerva giardini-della-minerva02 giardini-della-minerva03 giardini-della-minerva04 veduta-salerno01 veduta-salerno02 villa-comunale01 villa-comunale02 villa-comunale03